Icona di facebook
LEGNO TERMOTRATTATO: PERFORMANTE E SOSTENIBILE

LEGNO TERMOTRATTATO: PERFORMANTE E SOSTENIBILE

27 Febbraio 2019

Un trattamento che rende il legno sensibilmente migliorato nelle sue caratteristiche

Sono poche le persone che non amano un arredo su misura in legno, molti però non gradiscono imperfezioni e cambiamenti che si possono rivelare con il passare del tempo. Nel corso degli ultimi anni, la ricerca applicata al legno si è concentrata sui sistemi di trattamento per rendere le proprietà meccaniche e igroscopiche più adatte alle esigenze della clientela: più resistente, immarcescibile, stabile e lavorabile.

Tra questi troviamo il processo di termotrattamento! Una lavorazione ad alte temperature e pressione che modifica la struttura chimico-fisica del legno. Ne consegue una variazione, duratura nel tempo, delle diverse proprietà che caratterizzano l’essenza, ma anche un’evidente alterazione del colore, che diviene generalmente più scuro. Le caratteristiche del legno termotrattato differiscono completamente da quelle originarie, per un risultato finale sensibilmente migliorato nella sua durabilità, stabilità e durezza.

Conosciuto da migliaia di anni in Cina, dove il legno per la creazione di utensili per la cucina era reso più resistente dal calore, trattamento termico significa alte temperature, vapore e acqua in celle con atmosfera controllata priva di ossigeno, per un risultato assolutamente biocompatibile e salubre. Il legno termotrattato si ottiene infatti senza alcun utilizzo di sostanze chimiche e le sue caratteristiche aumentate lo rendono perfetto senza alcun ulteriore trattamento.

Tre sono le fasi per ottenere un legno migliore, nella qualità e nel colore.

  • La fase di essicazione, durante la quale calore e vapore fanno aumentare la temperatura rapidamente fino a 140°, per ottenere un legno il cui contenuto di umidità è pari quasi allo 0%.
  • La fase di trattamento termico del legno vede un incremento costante della temperatura fino a 240° mantenuta tale per alcune ore per eliminare tutta la resina e ottenere una colorazione particolare.
  • La fase di raffreddamento e condizionamento vede la temperatura scendere costantemente in presenza di vapore acqueo. Si riporta il legno a un livello normale di umidità pari a 6-9 %.

IL RISULTATO?

Un legno perfetto… molto più stabile di quello semplicemente essiccato, che non cambia le sue caratteristiche sotto l’influenza di temperature e umidità. Quindi scarsamente soggetto a rigonfiamenti e ritiri, non si crepa e non scricchiolaNon marcisce e resiste a lungo agli attacchi di muffe e funghi (la sua resistenza è superiore di 20 volte rispetto al normale legno). La conseguenza diretta, e forse una delle più importanti, è che grazie a queste sue nuove proprietà non necessita di colorazioni o trattamenti per migliorarne resistenza, durabilità, durezza.

Il legno termotrattato è quindi ecologico e salubre, ideale per un arredo su misura unico ed esclusivo.

Dal lato estetico, esiste una nota dolente, forse… Il legno, durante il trattamento termico, cambia il suo colore, divenendo generalmente più scuro nei suoi toni, appunto “cotto”. Se amate quindi il colore naturale di una particolare essenza per il vostro arredo, il trattamento termico non fa per voi.

Ma considerato anche il trend degli ultimi anni che privilegia i legni scuri, saturi nella loro tonalità, con venature dal tono pronunciato, può divenire la soluzione ideale per l’arredo d’interni, per finiture dal colore più forte e resistenti nel tempo.

Parlando di usi, il legno termotrattato è chiaramente perfetto per le applicazioni esterne, dal parquet alle terrazze e all’arredo per esterno.


Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 12 in /home/corazzolla/public_html/wp-content/plugins/js_composer/include/classes/shortcodes/vc-basic-grid.php on line 184

QUALE CUCINA SI ADDICE ALLA TUA CASA?

Per ogni situazione esiste la giusta cucina! Ecco alcune idee per progettare una cucina funzionale al 100% che si adatti al vostro stile, alla vostra personalità ed alle vostre esigenze.

LACCATO: UNA FINITURA MINIMAL ED ELEGANTE

Laccato lucido, opaco, goffrato o a poro aperto? Finiture ottimali per ottenere un arredo lucente, dal forte impatto scenico e che valorizza i colori della vostra casa.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo!

CONTATTACI PER AVERE ALTRE INFORMAZIONI

Autorizzo il trattamento dei dati personali. Dettagli.

Informativa Privacy

Informativa privacy per la raccolta dati

*Attenzione: se rifiuti non potrai inviare il messaggio!
Rifiuto
Accetto